Con un gratta e vinci da 5 euro ne vince 500mila. L’amico usa il miliardario vincente per farsi una canna: lo strangola ed adesso è in carcere

Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È il racconto di G. Filippo, 42enne salernitano che ha sempre giocato con i gratta e vinci. “La maggiore contentezza mai provata in vita mia che è diventata un dramma. Grattavo quel biglietto come sempre, senza molte speranze, ma quando vidi il numero 41 con l’importo di 500 mila euro, ho provato una felicità immensa”.

Ha raccontato ad alcuni amici ed ai familiari più stretti, le ottime intenzioni che aveva. “Finirò di pagare il mutuo e comprerò una casa per mia figlia”. Dire però agli amici di questa vincita è stato uno sbaglio. Filippo, ha voluto dare una festa per quanto gli è successo, hanno quindi fumato sostanze stupefacenti e bevuto fiumi d’alcol. Il giorno dopo, al risveglio, trova il gratta e vinci strappato! Va di corsa a guardare le telecamere del suo appartamento e si accorge che un amico strafatto lo ha utilizzato per creare il filtro della canna.

Lui, imbestialito, è andato a casa sua con il risultato che l’incontro è sfociato in lite e lo ha strangolato. Adesso, Filippo G. si trova in carcere per scontare la massima pena.

E se fosse successo a te, come avresti reagito?


Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
loading...